Wunschbaby Institut Feichtinger

Glossario

» AGONISTA DEL GnRH
» ANDROGENI
» ANTAGONISTA DEL GnRH
» ASPIRAZIONE FOLLICOLARE
» ASSISTED HATCHING
» CORPO LUTEO
» CRIOCONSERVAZIONE
» DOWN REGULATION
» ENDOMETRIO
» ENDOMETRIOSI
» ESTROGENO
» FIVET
» FOLLICOLO
» FSH
» GnRH
» GRAVIDANZA TUBARICA
» HCG (GONADOTROPINA CORIONICA UMANA)
» HMG (GONADROPINA UMANA MENOPAUSALE)
» ICSI (INIEZIONE INTRACITOPLASMATICA DELLO SPERMATOZOO)
» INFEZIONE DA HIV
» IUI (INSEMINAZIONE INTRAUTERINA)
» IVF (FERTILIZZAZIONE IN VITRO)
» LH (ORMONE LUTEINIZZANTE)
» MIOMA
» ORMONI
» OVAIE
» OVAIO POLICISTICO (PCO)
» OVULAZIONE
» PLACENTA
» PROGESTERONE
» PROLATTINA
» REGIME AMBULATORIALE
» ROSOLIA
» STERILITÀ
» STERILIZZAZIONE
» SUPPORTO DELLA FASE LUTEALE
» TESE/MESA
» TUBE DI FALLOPPIO
» TRANSFER EMBRIONALE
» TSH (ORMONE TIREOSTIMOLANTE)
» UTERO

AGONISTA DEL GnRH

Farmaco che frena il rilascio in circolo degli ormoni LH e FSH.

Vai all'indice

ANDROGENI

Ormoni maschili.

Vai all'indice

ANTAGONISTA DEL GnRH

Sostanza utilizzata per ostacolare gli effetti del GnRH. In questo modo si impedisce il rilascio in circolo degli ormoni FSH e LH.

Vai all'indice

ASPIRAZIONE FOLLICOLARE

Aspirazione del liquido follicolare con un catetere molto sottile al fine di prelevare l'ovocita.

Vai all'indice

ASSISTED HATCHING

Detto anche "Sgusciamento assistito". Tecnica con cui viene praticata una piccola incisione nella zona pellucida, la capsula esterna che protegge l'embrione, per facilitarne l'impianto.

Vai all'indice

CORPO LUTEO

Struttura giallastra scartata dopo la rottura del follicolo. Al suo interno vengono prodotti ormoni che svolgono un importante ruolo di mantenimento nei primi mesi della gravidanza.

Vai all'indice

CRIOCONSERVAZIONE

Congelamento di embrioni e spermatozoi.

Vai all'indice

DOWN REGULATION

"Regolazione inibitrice". Azione volta a ridurre la produzione ormonale dell'organismo mediante somministrazione di farmaci.

Vai all'indice

ENDOMETRIO

Mucosa che riveste la cavità uterina e che subisce alterazioni ormonali. Si modifica durante le diverse fasi del ciclo mestruale e viene espulso con la mestruazione. Al momento dell'impianto si ispessisce e riceve un maggiore afflusso di sangue.

Vai all'indice

ENDOMETRIOSI

Presenza di cellule endometriali all'esterno dell'utero. L'endometriosi è una causa frequente di mancato concepimento. La patologia può comportare la presenza di cicatrici negli organi interessati. Il segnale più comune è rappresentato da forti dolori già prima dell'inizio della mestruazione.

Vai all'indice

ESTROGENO

Ormone sessuale femminile responsabile della formazione dell'endometrio.

Vai all'indice

FIVET

Fertilizzazione in vitro e transfer embrionale. Tecnica di procreazione assistita con fecondazione extracorporea e successivo trasferimento dell'embrione nell'utero.

Vai all'indice

FOLLICOLO

Piccola vescica presente nell'ovaio e ripiena di liquido, all'interno della quale l'ovocita giunge a maturazione.

Vai all'indice

FSH

Follicle Stimulating Hormone (ormone follicolo-stimolante). Stimola la crescita dei follicoli nelle ovaie.

Vai all'indice

GnRH

Gonadotropin Releasing Hormone (ormone di rilascio delle gonadotropine). Ormone che regola la secrezione degli ormoni FSH e LH.

Vai all'indice

GRAVIDANZA TUBARICA

Impianto di un ovocita fecondato in una tuba di Falloppio e non nell'endometrio.

Vai all'indice

HCG (GONADOTROPINA CORIONICA UMANA)

Ormone della gravidanza sintetizzato e secreto dal sacco vitellino. Può essere ricercato nel sangue e nelle urine per determinare la presenza di una gravidanza. L'HCG sintetizzato in laboratorio viene utilizzato per la sua somiglianza con l'ormone LH per indurre l'ovulazione nel corso di un trattamento di fertilizzazione in vitro.

Vai all'indice

HMG (GONADROPINA UMANA MENOPAUSALE)

Ormone umano della menopausa. Viene ricavato dalla urine di donne in menopausa e impiegato per la stimolazione ovarica.

Vai all'indice

ICSI (INIEZIONE INTRACITOPLASMATICA DELLO SPERMATOZOO)

Una forma di fecondazione artificiale, nella quale viene introdotto nell'ovocita un unico spermatozoo con l'ausilio di un catetere.

Vai all'indice

INFEZIONE DA HIV

Infezione virale che provoca un indebolimento del sistema immunitario.

Vai all'indice

IUI (INSEMINAZIONE INTRAUTERINA)

Iniezione di liquido seminale nella cavità uterina con un catetere estremamente sottile e flessibile. In questo modo viene "ridotta" la distanza tra ovocita e spermatozoi.

Vai all'indice

IVF (FERTILIZZAZIONE IN VITRO)

Fecondazione "in provetta", ovvero fecondazione extracorporea.

Vai all'indice

LH (ORMONE LUTEINIZZANTE)

Ormone responsabile dell'ovulazione.

Vai all'indice

MIOMA

Fibroma. Tumore benigno che si origina nel tessuto muscolare uterino di molte donne. I miomi possono essere talvolta causa di un'infertilità perdurante.

Vai all'indice

ORMONI

Sostanze messaggere attraverso le quali i vari organi comunicano tra loro.

Vai all'indice

OVAIE

Organi femminili di circa 2 cm di grandezza presenti in coppia, all'interno dei quali vengono prodotti gli ovociti, oltre agli ormoni estrogeno e progestinico.

Vai all'indice

OVAIO POLICISTICO (PCO)

Sindrome in cui l'ovaio presenta tanti piccoli follicoli che non giungono mai a maturazione.

Vai all'indice

OVULAZIONE

Processo durante il quale un ovocita maturo fuoriesce dal follicolo e viene accolto in una tuba di Falloppio.

Vai all'indice

PLACENTA

Organo responsabile del nutrimento del feto. Viene espulso nella terza fase del travaglio, dopo l'espulsione del neonato.

Vai all'indice

PROGESTERONE

Ormone prodotto dal corpo luteo. Prepara l'endometrio all'impianto dell'embrione e svolge una funzione di mantenimento della gravidanza nei primi mesi di gestazione.

Vai all'indice

PROLATTINA

Ormone, prodotto dall'ipofisi, che regola la lattazione. L'aumento di quest'ormone inibisce inoltre l'ovulazione.

Vai all'indice

REGIME AMBULATORIALE

Senza ricovero ospedaliero.

Vai all'indice

ROSOLIA

Malattia infettiva di origine virale che, se contratta in gravidanza, può provocare gravi danni al feto.

Vai all'indice

STERILITÀ

Infertilità. Si parla di sterilità dopo un anno di rapporti sessuali regolari (2-3 volte alla settimana) non protetti senza concepimento.

Vai all'indice

STERILIZZAZIONE

Infertilità indotta volontariamente mediante interruzione delle tube di Falloppio o dei dotti deferenti.

Vai all'indice

SUPPORTO DELLA FASE LUTEALE

La fase luteale è la fase del ciclo compresa tra l'ovulazione e l'inizio della mestruazione. In questo periodo ha luogo l'impianto dell'ovocita. Un ormone fondamentale in questo periodo è il progesterone. Se quest'ormone è presente in quantità troppo bassa, si parla di insufficienza luteale. In tali casi si può intervenire con l'assunzione dell'ormone per via orale.

Vai all'indice

TESE/MESA

Tecniche di raccolta degli spermatozoi direttamente dal testicolo o dall'epididimo in caso di assenza di spermatozoi nel liquido seminale.

Vai all'indice

TUBE DI FALLOPPIO

Organi di forma tubolare, che accolgono l'ovocita e fungono da sede per la fecondazione; sono inoltre responsabili del rilascio dell'ovocita fecondato nella cavità uterina.

Vai all'indice

TRANSFER EMBRIONALE

Introduzione nella cavità uterina dell'ovocita fecondato (embrione) dopo una fecondazione artificiale.

Vai all'indice

TSH (ORMONE TIREOSTIMOLANTE)

Ormone che regola la secrezione dell'ormone tiroideo.

Vai all'indice

UTERO

Organo di forma simile a una pera, al cui interno cresce l'embrione. L'utero è suddiviso in cervice (collo dell'utero), che si proietta in parte nella vagina, e cavità uterina.

Vai all'indice